Cookies must be enabled to use this web application.

To allow this site to use cookies, use the steps that apply to your browser below. If your browser is not listed below, or if you have any questions regarding this site, please contact us.

Microsoft Internet Explorer
  • 1. Select "Internet Options" from the Tools menu.
  • 2. Click on the "Privacy" tab.
  • 3. Click the "Default" button.
  • 4. Click "OK" to save changes.
Chrome Chrome
  • 1. Click the "Spanner" icon in the top right of the browser.
  • 2. Click Options and change to the "Under the Hood" tab.
  • 3. Scroll down until you see "Cookie settings:".
  • 4. Set this to "Allow all cookies".
Firefox Firefox
  • 1. Go to the "Tools" menu and select "Options".
  • 2. Click the "Privacy" icon on the top of the window.
  • 3. Click on the "Cookies" tab.
  • 4. Check the box corresponding to "Allow sites to set Cookies.
  • 5. Click "OK" to save changes.
Opera Opera
  • 1. Click on the "Tools" menu and then click Preferences.
  • 2. Change to the Advanced tab, and to the cookie section.
  • 3. Select "Accept cookies only from the site I visit" or "Accept cookies".
  • 4. Ensure "Delete new cookies when exiting Opera" is not ticked.
  • 5. Click OK.
Netscape and Mozilla Suite Netscape and Mozilla Suite
  • 1. Select "Preferences" from the Edit menu.
  • 2. Click on the arrow next to "Privacy & Security".
  • 3. Under "Privacy & Security" select "Cookies".
  • 4. Select "Enable all cookies".
  • 5. Click "OK" to save changes.
Safari Safari
  • 1. Click on the "Cog" icon in Safari.
  • 2. Click Preferences.
  • 3. Change to the Security tab.
  • 4. Select "Only from sites I visit" or "Allow".
  • 5. Close the dialog using the cross.
Book Image Not Available
Book details
  • Genre:POLITICAL SCIENCE
  • SubGenre:Public Policy / Economic Policy
  • Language:Italian
  • Pages:158
  • eBook ISBN:9781620954805

Mezzogiorno Europeo

by Michele Di Cesare

Book Image Not Available
Overview
Il ruolo a cui è chiamato il Mezzogiorno italiano nel processo di integrazione europea e nello sviluppo dell’Italia nel contesto globale in cui viviamo non è secondario… …L’Unione Europea intesa come sistema organico e sinergico che, dagli interessi degli Stati/Nazione, si muove verso coloro che sono i portatori dei bisogni specifici dell’agire umano, ai bisogni di prossimità: in pratica, alle persone. Tale percorso,che ci fa porre al centro dell’attenzione il “ben-essere” dell’uomo, nasce dalla lotta per la democrazia, di cui le grandi rivoluzioni sono state le interpreti e le fautrici, e si sviluppa nella costruzione della capacità di vivere in democrazia, per arrivare a concepire in maniera compiuta quest’ultima come forma di vita sociale. Il processo dell’Europa unita è proprio tutto questo: un cammino nuovo nella storia del mondo, verso un’economia guidata da una democrazia partecipativa, come dimostrano le diverse programmazioni e relative azioni comunitarie che si sono succedute nel tempo… ...Pertanto, l’articolazione del testo è stata dettata da una riflessione sulla situazione del Mezzogiorno italiano chiamato ad un ruolo chiave in termini di sviluppo per il Paese Italia, ed a fornire un importante contributo al processo di integrazione europeo.
Description
Il presente lavoro deve le sue origini al suggerimento dell’amico Domenico Iannantuoni che mi ha sollecitato a ricordare il ruolo a cui è chiamato il Mezzogiorno italiano nel processo di integrazione europea e nello sviluppo dell’Italia nel contesto globale in cui viviamo2.Un lavoro contro lo stato attuale di maggior povertà alimentato da una politica ascara e orientata a voler continuare a mantenere tale condizione di differenza all’intero del Paese, quando addirittura incapace di porre rimedio. L’idea, quindi, di un libro che pensi al Sud parlando dell’Unione Europea intesa come unione di persone, racconti del percorso comunitario che, dagli interessi degli Stati/Nazione, si muove verso quelli che arrivano direttamente a coloro che sono i portatori dei bisogni specifici dell’agire umano, ai bisogni di prossimità: in pratica, alle persone. Tale percorso,che ci fa porre al centro dell’attenzione il “ben- essere” dell’uomo, nasce dalla lotta per la democrazia, di cui le grandi rivoluzioni sono state le interpreti e le fautrici, e si sviluppa nella costruzione della capacità di vivere in democrazia, per arrivare a concepire in maniera compiuta quest’ultima come forma di vita sociale. Un percorso che i Paesi membri dell’Unione Europea hanno continuamente posto al centro dell’attenzione con il tendere in primo luogo allo sviluppo equilibrato delle diverse regioni europee, dalle più povere verso le più ricche, perché l’evoluzione democratica potesse condurre a soddisfare le esigenze della prossimità. Un processo di coesione (come viene definito) che ha alimentato sia le convergenze verso le esigenze a carattere generale relative all’insieme del “sistema Europa”, che quelle particolari riferite ai bisogni concreti dell’ economia di prossimità, vera destinataria dell’azione pubblica e privata. Una coesione che ha trovato la sua forza nella volontà di perseguire e di giungere alla democrazia partecipativa, ossia ciò che caratterizza le forme mature di convivenza umana. Che caratterizza il futuro di un mondo globale che non può non tendere verso una tale condizione. Una politica di coesione tesa a ridurre le disparità economiche tra le regioni dei Paesi membri, ai bisogni della prossimità, dei cittadini e dei territori, che trova sostegno nella responsabilità sociale di pensare e gestire i territori, di fronte alle prospettive economiche che le esigenze della globalizzazione richiedono sin dalle espressioni più particolari della vita e dell’agire dell’uomo. Un percorso dove le economie più ricche e quelle più svantaggiate trovano reciproco sostegno e alimento. Il processo dell’Europa unita è proprio tutto questo: un cammino nuovo nella storia del mondo, verso un’economia di prossimità guidata da una democrazia partecipativa, come dimostrano le diverse programmazioni e relative azioni comunitarie che si sono succedute nel tempo. Pertanto, l’articolazione del testo è stata dettata da una riflessione sulla situazione del Mezzogiorno italiano chiamato ad un ruolo chiave in termini di sviluppo per il Paese Italia, ed a fornire un importante contributo al processo di integrazione europeo. Infine, su quale futuro per il Vecchio continente nei prossimi decenni, con un accenno finale alle metodologie di sviluppo socio-economico dei territori, fondate sui principi della democrazia partecipativa a guida dello sviluppo della economia di prossimità che caratterizza il modo di essere dei cittadini europei.
About the author
Thanks for submitting a review!

Your review will need to be approved by the author before being posted.

See Inside
Session Expiration WarningYour session is due to expire.

Your online session is due to expire shortly.
Would you like to extend your session and remain logged in?

Session Expired

Your session has expired.We're sorry, but your online session has expired.
Please log back into your account to continue.